catasto

L’appartamento a uso abitazione non è commerciabile se manca il certificato di abitabilità. Lo ha affermato la seconda sezione civile della Cassazione con la sentenza n. 2294 del 30 gennaio
2017 i che, confermando la linea dura nei confronti degli abusi edilizi, ha ribadito che si tratta di una consegna di “aliud pro alio”. (una cosa diversa da quella pattuita).

Secondo i giudici, infatti, il venditore di un immobile destinato ad abitazione ha sempre l’obbligo di consegnare all’acquirente il certificato di abitabilità. La violazione di tale obbligo,
peraltro, può legittimare sia la domanda di risoluzione del contratto, sia quella di risarcimento del danno sia l’eccezione di inadempimento, e non è sanata dalla circostanza che il venditore,
al momento della stipula, abbia già presentato una domanda di condono per sanare l’irregolarità amministrativa.

Ecco che diventa sempre più fondamentale affidarsi ad una agenzia immobiliare seria e competente che sia scrupolosa nel fare le giuste verifiche e pronta, nel caso, a suggerire il giusto professionista – geometra o architetto – che possa in breve tempo risolvere ogni eventuale irregolarità.

LiguriaHomes Casamare, dal 1991 presente nel mercato immobiliare della Liguria, è da sempre a disposizione di venditori ed acquirenti per aiutarli ad acquistare casa in Liguria con  professionalità.