Risparmio energetico: operativi i nuovi incentivi
fiscali della Finanziaria 2008

Il decreto 7/4/2008, pubblicato sulla GU del 24 aprile 2008, integra quello del 19/2/2007 e fornisce le nuove disposizioni operative per usufruire della detrazione fiscale del 55% delle spese sostenute per il miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici, alla luce delle modifiche apportate dalla Finanziaria 2008.
La Finanziaria 2008 introduce, spiegano all’Ance, alcune novità:
– per la sostituzione degli impianti termici è previsto l`utilizzo, oltre che delle caldaie a condensazione, anche delle pompe di calore e degli impianti geotermici;
– per gli interventi di sostituzione delle finestre in singole unità immobiliari e per l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda, sono stati ridotti gli adempimenti, semplificando la procedura ed eliminando l’obbligo di redigere l’attestato di qualificazione energetica o la certificazione energetica;
– la detrazione del 55% può essere ripartita, non più solo in 3 anni, ma in un numero di anni variabile da 3 a 10, a scelta del contribuente.
Spiegano all’Ance che il decreto, modificando ed integrando il DM 19 febbraio 2007:
– stabilisce i requisiti tecnici delle pompe di calore, sia a gas che elettriche, per accedere alla detrazione;
– contiene una nuova scheda informativa (Allegato F) per gli interventi che non richiedono la certificazione energetica (sostituzione di finestre in singole unità immobiliari ed installazione di pannelli solari);
– illustra l’iter da seguire nel caso di lavori iniziati nel 2007 e non ancora terminati;
– per gli interventi realizzati a partire dal 2008, impone di far riferimento ai nuovi valori limite di fabbisogno energetico e di trasmittanza termica definiti dal DM 11 marzo 2008;
– prevede l’invio entro 90 giorni dalla fine dei lavori, della documentazione relativa ad interventi eseguiti, all’apposito sito internet gestito dall’Enea www.acs.enea.it, attivo dal prossimo 30 aprile.
L’invio della documentazione a mezzo raccomandata è limitato a specifici casi.

Fonte: Newspages