bandiere blu

Un mare risultato “eccellente”, l’efficienza della depurazione delle acque, la raccolta differenziata, le vaste aree pedonali, le piste ciclabili, l’arredo urbano curato e le aree verdi. Sono questi i fattori che hanno portato la ong FEE (Foundation for Enviromnental Education, fondata in Danimarca nel 1981) a incoronare nuovamente la Liguria al vertice tra le regioni italiane.

La Liguria conferma le 32 località dell’anno passato e guida la classifica nazionale, segue la Campania a distanza con 19 località, la Toscana scende a 17 Bandiere insieme alla Puglia, mentre con 16 località seguono le Marche. La Calabria sale 15 località con la Sardegna che ne riconferma 14. L’Abruzzo sale a 13, il Lazio arriva a 11, il Trentino conferma le sue 10 bandiere così come la Sicilia. Il Veneto conferma 9 località, l’Emilia Romagna ha 7 bandiere. A quota 5 bandiere troviamo la Basilicata, mentre il Friuli Venezia Giulia e il Piemonte ottengo 2 bandiere. Il Molise e la Lombardia rimangono con 1 Bandiera.

Il porticciolo di Bordighera conquista inoltre la Bandiera Blu tra gli approdi turistici.

In dettaglio ecco le località premiate nella Riviera di Ponente: Bordighera, Sanremo, Arma di Taggia, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare, San Lorenzo al Mare, Imperia, Ceriale, Borghetto Santo Spirito, Loano, Pietra Ligure, Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Savona, Albissola Marina, Albisola Superiore, Celle Ligure e Varazze. Un ulteriore riconoscimento per i Comuni della Liguria che ogni anno lavorano per mantenere la cura dell’ambiente come priorità all’ordine del giorno.

Dopo la conferma del “miglior clima in Italia” per la Provincia di Imperia, secondo l’ultimo Report de Il Sole 24 ore, anche quest’anno arriva la riconferma della Liguria leader assoluto del mare pulito e dei servizi balneari al top.

Cosa aspettate a cercare la prossima vostra casa al mare in Liguria? Basta cliccare qui: www.casamare.net e cercare tra oltre 300 immobili in vendita in Liguria.